Introduzione

La Contabilità Analitica permette di valutare i costi di produzione dei singoli beni ed i costi di funzionamento delle strutture aziendali, nonché i ricavi di vendita legati agli stessi.

Si tratta quindi di una contabilità che si affianca alla Contabilità fiscale obbligatoria ai fini di legge, al fine di ottenere una serie di informazioni puntuali sulla destinazione dei costi e dei ricavi, ovvero in merito a specifiche Unità industriali (es: sede di Milano, di Torino, oppure «uffici», «magazzino», «divisione A», «divisione B», ecc) o alternativamente specifiche Commesse .

Come configurare Erpy per gestire la contabilità analitica (per commesse o industriale)

In Preferenze in basso a destra, nella sezione Contabilità è possibile attivare le seguenti voci per attivare nel sistema le varie tabelle che ci permetteranno di gestire le funzioni legate alla contabilità industriale:

  1. con la prima spunta Gestione Commesse predisporremo Erpy alla ripartizione di costi e ricavi secondo il criterio delle Commesse
  • (opzionale) una volta attivata la gestione commesse è possibile indicare un Cliente per le commesse interne tra quelli disponibili nell” Archivio Clienti
../_images/preferenze-gestione-commesse.png
  1. in alternativa (ma non necessariamente, dal momento che è comunque possibile mantenere i due meccanismi in parallelo) spuntando Gestione industriale attiveremo la contabilità industriale di base
  • (opzionale) una volta attivata la Gestione industriale di base è possibile anche attivare l”Industriale Gerarchica, che aggiunge la possibilità di creare una gerarchia di unità e sotto-unità, nonché delle unità virtuali, cui assegnare costi e ricavi ma che a loro volta ripartiranno gli stessi su altre unità che andremo ad indicare
  • (opzionale) è inoltre possibile attivare il Piano dei conti industriale, che, allo stesso modo del Piano dei conti di Erpy Coge, permette di creare dei conti che si muovono in modo trasversale rispetto alle unità industriali.
../_images/preferenze-gestione-industriale.png

Suggerimento

I due meccanismi delle unità industriali e delle commesse sono meccanismi alternativi ma non necessariamente contrapposti, che possono quindi convivere e funzionare in modo parallelo. Si pensi per esempio a tutte le lavorazioni dell’unità «Magazzino Palermo», che possono far capo in tutto o in parte alla commessa «Cantieri Sicilia».