Fattura con ritenuta

Come si registra una Fattura fornitore assoggettata a ritenuta

Suggerimento

Se presente il pacchetto Erpy Ftel tutti i passaggi seguenti verranno effettuati automaticamente dal sistema. Questa documentazione si rivolge esclusivamente a chi utilizza solo il pacchetto Erpy Coge

Le prestazioni di servizi da parte di professionisti sono assoggettate a ritenuta d’acconto. Vediamo ora come questo si riflette nella registrazione di tali operazioni in Erpy.

Innanzitutto è necessario predisporre il sistema con i seguenti dati:

Tabella Tipo Compenso

Inserire i diversi tipi di professionisti con un codice e una descrizione. Per ogni elemento è necessario specificare

  • base rit. fiscale
  • perc. rit. fiscale
  • codice tributo
  • quadro
  • conto ritenute

Ad es.:

../../_images/tipocompenso.png

Tabella Classe fornitore

Inserire un elemento che identifichi il professionista con codice e descrizione. Per ogni elemento indicare

  • conto
  • spuntare la voce Soggetto ceritifcazione
  • base rit. fiscale

Ad es.:

../../_images/classifornitore.png

Fornitore

Nel fornitore è necessario inserire come tipo quello relativo alla classe fornitore specifica:

../../_images/fornitore.png

Tabella Tipo Fornitura

Dato che una fattura può contenere sia forniture soggette a ritenuta d’acconto che non, è necessario definire i tipi fornitura che devono essere trattati con la ritenuta. Quindi, ad esempio, il tipo fornitura “Compensi profess.” può essere diviso in:

  • Compensi profess. che avrà indicato il tipo compenso
  • Compensi profess. (NR) che non avrà l’indicazione del tipo compenso
../../_images/tipofornitura.png

E” possibile, comunque, usare un unico tipo fornitura basta che abbia il tipo compenso. In questo caso, se si vuole registrare una fornitura non soggetta a ritenuta, dutante la registrazione svuotare il campo BRFisc.

Le particolarità della fattura da professionista

Per quanto riguarda l’operazione di registrazione fattura, non ci sono differenze rispetto ad una normale fattura da fornitore e infatti non è necessario definire un modello dedicato alle fatture di professionisti, si osserva solo un’apposita griglia in basso per le ritenute.

Vediamo nell’esempio la parcella del professionista:

  • Compenso € 2500,00
  • Cassa Previdenziale 4% € 100,00
  • Imponibile € 2600,00
  • IVA 22% € 572,00
  • Totale Fattura € 3172,00
  • Ritenuta 20% sul compenso € 500,00
  • Netto a pagare € 2672,00
../../_images/00_coge_ftfo_prof.png

Anche nella scheda Movimenti è presente la griglia relativa alle ritenute sotto il registro Iva.

../../_images/01_coge_ftfo_profmov.png

Le particolarità del pagamento a professionista

Allo stesso modo anche la registrazione del pagamento a professionista non necessita di un modello di scrittura specifico e pertanto rimandiamo al pagamento a fornitore .

Si osserva che al salvataggio della registrazione del pagamento l’applicativo genera in automatico la seconda scrittura ritenuta fiscale, all’interno della stessa operazione, poichè contestualmente al pagamento si crea l’obbligo per l’azienda di versare la ritenuta entro il 16 del mese successivo.

Prerequisito: definire nei Modelli dei pagamenti fornitore il modello scrittura Ritenuta Fiscale, che poi andrà indicato nelle preferenze di contabilità nel gruppo Ritenute.

../../_images/11_coge_ftfoprof_pg.png
../../_images/12_coge_ftfoprfo_rit.png

I movimenti contabili generati

Nella scheda Movimenti per entrambe le scritture vengono generate le relative registrazioni contabili che possono essere consultate singolarmente o tutte insieme:

  • Pagamento fornitore
    • una registrazione in Avere per € 2672,00 con cui viene aperto un debito contabile sul conto corrente della banca, corrispondente all’importo pagato
    • una registrazione in Dare per € 2672,00 che porta il saldo del conto fornitori profesionisti a zero
../../_images/09_coge_ftfoprof_movpg.png
  • Ritenuta
    • una registrazione in Avere per € 500,00 con cui viene aperto un debito contabile verso l’erario, corrispondente all’importo della ritenuta
    • una registrazione in Dare per € 500,00 che porta il saldo del conto fornitori imprese a zero
../../_images/10_coge_ftfoprof_movrit.png
  • Tutte
../../_images/08_coge_ftfoprof_mov.png

Il pagamento della ritenuta

L’azienda con la ritenuta si configura come sostituto d’imposta, ovvero è il soggetto che deve versare all’Erario le imposte in nome e per conto del professionista.

La ritenuta d’acconto va versata a mezzo F24 al 16 del mese successivo in cui viene effettuato il pagamento ( Scritture ritenuta ).