Varianti della distinta

Si definisce con il termine variante una distinta base definita specificamente per una unità produttiva. Al momento della creazione di una distinta base viene sempre richiesta l’unità produttiva in cui la si vuole rendere operativa.

Se uno stesso articolo viene prodotto da più unità produttive, è possibile definire inizialmente la distinta a livello Corporate, una sorta di unità produttiva virtuale definita dal sistema. Si viene a creare così uno standard nominale per la produzione dell’articolo, da utilizzare come punto di partenza per la creazione delle varianti localizzate.

Per il corretto utilizzo delle risorse in produzione, è però necessario definire una variante per ciascuna unità produttiva in funzione, in base alle diverse necessità di approvigionamento o alle procedure di produzione. L’unico caso in cui è cosigliabile mantenere la distinta in versione corporate è quello degli articoli vistuali, per i quali non esiste un vero e proprio processo produttivo, trattandosi di semplici aggregati di altri articoli.

Nella vista delle distinte base, oppure nella scheda di un articolo, è possibile filtrare le varianti attraverso appositi bottoni, per vedere solo le distinte di una determinata unità produttiva, solo le corporate oppure tutte quante.

../../_images/distinta-varianti.png

Come aggiungere una variante: duplicare una distinta

A partire da una distinta confermata in una unità produttiva è possibile creare varianti specifiche per altre unità produttive. Per prima cosa, sempre dalla form dell’articolo, si deve aprire la distinta che si vuole duplicare

../../_images/distinta-da-duplicare.png

poi si utilizza il bottone Duplica distinta,

../../_images/bottone-duplica-distinta.png

Verranno richiesti:

  • l’unità produttiva per la quale si sta definendo la distinta base
  • il modello distinta da cui ereditare cicli e attività
../../_images/duplica-distinta-parametri.png

A questo punto verrà creata la bozza di una nuova variante, che avrà

  • le righe uguali a quelle della distinta di partenza (trattandosi dello stesso prodotto gli articoli necessari alla produzione sono gli stessi)
  • i cicli e le attività ereditati da quelli del modello scelto (trattandosi di una differente unità produttiva il processo produttivo deve essere quello definite per quella unità)

Dopo aver tolto lo stato di bozza e inserita la data di inizio validità, la nuova variante comparirà tra le distinte disponibili per quell’articolo.

../../_images/nuova-variante-inserita.png